Oggi è Venerdi 14/12/2018
 www.ingegnerinuoro.it Via Convento, 35 - 08100 Nuoro Tel 0784/36903 Fax 0784/36903  
Ricerca
Cerca nel sito:
HOME
L'Ordine provinciale
Argomenti
Comunicati ed Eventi
Siti e Software
Spazio Lavoro
Pubblicità/Convenzioni iscritti
Inarcassa
AGT - Nuoro
Comunicati ed Eventi > Comunicazioni dell Ordine Trovati 1 risultati.

LINEA SUD: infrastrutture e ingegneria per la crescita. PROPOSTE PER IL RILANCIO DEL MEZZOGIORNO
LINEA SUD: infrastrutture e ingegneria per la crescita
PROPOSTE PER IL RILANCIO DEL MEZZOGIORNO
Si è tenuto a Lecce, nei giorni 23 e 24 Novembre, l’evento organizzato dal CNI.
 
Il dossier sulla Sardegna, stilato dalla Federazione degli Ordini Sardi, è stato consegnato al Ministro Lezzi assieme alle proposte provenienti dalle altre Regioni italiane del Meridione.
«Concentrarsi sulle politiche a costo zero e snellire la burocrazia»: l'intervento della Federazione degli ordini Sardi all'incontro con il ministro Barbara Lezzi.
 
Le quindici priorità per il rilancio dell’Isola, secondo gli Ingegneri, sono nelle mani del Governo. Assieme alle altre “Proposte per il Sud”, elaborate dagli Ordini regionali di Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia e messe assieme dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, sono state discusse nel corso di un intenso dibattito e consegnate al Ministro per il Sud Barbara Lezzi.
Nel corso dell’incontro, i rappresentanti della Federazione hanno illustrato la serie di opere indicate nel dossier. La Sardegna, sostengono i tecnici, è una terra ricca di opportunità e ci sono territori magnifici. Quello che manca è una corretta infrastrutturazione. E, in alcuni casi, anche se le opere esistono, purtroppo non sono adeguate alle tecniche più moderne di progettazione.
Andando al di là del mero elenco di opere, la Federazione Sarda ritiene che sia necessario portare avanti un’azione politica seria, diretta a scardinare i meccanismi della burocrazia: risulta fondamentale puntare su politiche che mirino a snellire il processo decisionale e ridurre i tempi di realizzazione delle opere, tanto più dal momento che si tratta di azioni a costo zero, o quasi zero. Esiste, dicono poi gli ingegneri, un grande problema di manutenzione delle nostre infrastrutture. In questo scenario, la Regione Sardegna investe nella previsione di una società di ingegneria che si occupi di progettazione: i tecnici che lavorano nella Pubblica Amministrazione sono estremamente preparati, esperti e specializzati nella gestione dei processi, nel monitoraggio. Questa ricchezza andrebbe sfruttata e valorizzata per velocizzare le opere, non dirottata verso la progettazione.
All’incontro con il Ministro, in rappresentanza dei tecnici sardi, sono stati presenti i quattro Presidenti degli Ordini regionali: Sandro Catta con il segretario Stefano Zuddas per Cagliari, Paolo Deroma per Nuoro, Giovanna Serra per Oristano e Lorenzo Corda per Sassari.
 
Di seguito l’elenco generale dei temi che nel documento (scaricabile da: http://www.ingegnerinuoro.it/) sono accompagnati dall’indicazione puntuale degli specifici interventi proposti:
 
1)           Sistema energetico e di distribuzione del gas naturale nelle aree urbanizzate della Sardegna;
2)           Continuità territoriale per via aerea;
3)           Lotta alla desertificazione dei suoli e attivazione di politiche di controllo, rinaturalizzazione e forestazione con materiali vegetali autoctoni;
4)           Implementazione di sistemi di monitoraggio delle infrastrutture strategiche e del patrimonio edilizio strategico del territorio regionale;
5)           Valorizzazione del waterfront di Cagliari;
6)           Implementazione e potenziamento del sistema portuale principale della Sardegna;
7)           Adeguamento SS n. 291 Sassari-Alghero, con completamento della sezione a quattro corsie;
8)           Completamento ed adeguamento tecnico funzionale SS.131Cagliari-Sassari “Carlo Felice”;
9)           Realizzazione itinerario stradale costa Est-costa ovest (cosiddetta “Trasversale Sarda”);
10)      Adeguamento e potenziamento della rete stradale del Sulcis Iglesiente;
11)      Completamento nuova SS 125 (tratta Cagliari Tortolì).Completamento SS 389.
12)      Riqualificazione del collegamento ferroviario tra la città di Nuoro e la dorsale RFI Cagliari-Sassari;
13)      Infrastrutturazione di corridoi per l’implementazione di sistemi di trasporto collettivo a guida automatizzata (senza guidatore) finalizzata allo sviluppo della mobilità sostenibile e alla nascita di opportunità di riconversione industriale;
14)      Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico del territorio regionale;
15)      Recupero e riconversione ai fini turistici e produttivi dei siti e delle strutture minerarie della Sardegna.
 


Immagini e allegati presenti nel documento:

Dossier - LINEA SUD REPORT.pdfDossier - LINEA SUD REPORT.pdf -


<-indietro




LINK UTILI








Ordine degli Ingegneri della provincia di Nuoro
Via Convento, 35 - 08100 Nuoro Tel 0784/36903 Fax 0784/36903
web:www.ingegnerinuoro.it -

Potremo utilizzare i cookies per migliorare la navigazione sul nostro sito. Continuando a navigare sul presente sito accetti i cookies. Leggi l’informativa estesa.